Comunità
FacebookGoogleTwitterYahooYoutube
Newsletter


Ricevi HTML?

Contatore visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi178
mod_vvisit_counterIeri1858
mod_vvisit_counterQuesta settimana4570
mod_vvisit_counterL'ultima settimana3878
mod_vvisit_counterQuesto mese14239
mod_vvisit_counterL'ultimo mese105639
mod_vvisit_counterTotale1181453

Abbiamo: 30 guests online
Il tuo IP: 172.68.65.199
 , 
Oggi: 18 Feb 2018
World Map
Home Informazioni Bureau
Manuale QSL Bureau

Introduzione

Il Consiglio Direttivo, nella riunione del 12 novembre 2005 ha concordato sulla necessità di promuovere un'incisiva opera di valorizzazione degli attuali QSL Manager di Sezione, ovvero di quei volontari che dovrebbero costituire l'ossatura del Servizio QSL Bureau e contribuire, con il loro prezioso anonimo lavoro, a contenere i costi di gestione e migliorare la qualità del servizio. I volontari dovranno infatti diventare parte integrante del sistema: il primo "filtro" per le QSL in uscita, i portavoce delle "buone notizie" per le QSL in entrata. I volontari dovrebbero consigliare e aiutare i Soci nella ricerca dei Manager delle stazioni DX, ovvero effettuare un pre-smistamento. Sarà compito dell'Associazione mettere a disposizione dei volontari adeguati mezzi di lavoro (pubblicazioni, software, servizi interattivi on-line).
In tal senso, e accolti i suggerimenti degli operatori che predisposero il primo manuale operativo del Servizio QSL Bureau, è stato disposto di realizzare il presente opuscolo da inviare a tutte le Sezioni con le istruzioni per l'uso del Bureau. Questa nuova edizione aggiornata dovrà costituire uno strumento per migliorare il servizio e razionalizzare le risorse.
È stato inoltre stabilito che l'intero lavoro dovrà essere disponibile anche on-line, così da permettere a tutti i Soci di prenderne visione ed esprimere i loro commenti e/o suggerimenti per migliorare ulteriormente il servizio.
È stato anche deciso di potenziare i motori di ricerca disponibili sul sito dell'Associazione (www.ari.it/hf/qsl-managers.php) per individuare le corrette "QSL Info" e di pubblicizzare ogni informazione utile (elenco aggiornato dei Paesi con servizio Bureau, elenco stazioni che non accettano traffico via Bureau, ecc.). In futuro, ad esempio, si potrebbero anche riportare i nomi (e i loro indirizzi e-mail) dei QSL Manager di Sezione, così da dar loro maggior incentivo e visibilità, e soprattutto farli sentire parte attiva dell'A.R.I. Oltre ad Andrea Panati, IK1PMR, a questo progetto hanno lavorato anche Pietro Cogo, IV3EHH e Leonardo Lastrucci, IZ5FSA.
Nella riunione del Consiglio Direttivo, nella riunione del 19 maggio 2006, si è inoltre deliberato di promuovere un progetto per la realizzazione di un Manuale di pratica operativa, ovvero per la traduzione di Operating Practice di Mark Demeuleneere, ON4WW e l'acquisizione del copyright per quanto riguarda la versione italiana. Operating Practice è stato realizzato da Demeuleneere con il fine primo di cercare di migliorare l'attuale standard operativo, soprattutto in presenza di stazioni "interessanti". Il manuale prende in considerazione tutti gli aspetti operativi e offre al lettore una gran quantità di consigli, suggerimenti ed esempi, con particolare attenzione al comportamento da adottare sul pile-up.
L'iniziativa di Demeuleneere ha riscosso ampi consensi in ambito internazionale, e la stampa specializzata (per esempio The Daily DX e QRZ DX) ne ha parlato in termini molto lusinghieri. La UBA (Union Royale Belge des Amateurs-émetteurs, che rappresenta i radioamatori del Belgio in seno alla IARU) ha incluso Operating Practice come Appendice nel proprio manuale per la preparazione agli esami per il conseguimento della licenza radioamatoriale e ha già intrapreso i primi passi presso l'IBPT (Institut Belge des services Postaux et des Télécommunications) per far includere la "pratica operativa" fra le materie d'esame.
Anche questo elaborato, sarà disponibile on-line sul sito della nostra Associazione. Da parte sua Demeuleneere ha deciso di collegare le sue pagine a quelle dell'A.R.I., mentre la UBA ha già istituito un link non solo con il sito A.R.I., ma anche con 425 DX News, il Bollettino DX dell'A.R.I.
La presente pubblicazione è stata totalmente realizzata con i contributi di sponsor che hanno voluto appoggiare e sostenere l'iniziativa, consentendoci di stampare il manuale senza costi per l'Associazione.
Mauro Pregliasco, I1JQJ

Cos'è il QSL Bureau
Il servizio di QSL Bureau nasce dalla collaborazione di tutte le Associazioni Nazionali che fanno parte della IARU. La IARU (The International Amateur Radio Union) è l'organismo internazionale che riunisce quasi tutte le Associazioni dei Radioamatori del mondo.
Tutti sanno, o possono immaginare, quanto costerebbe inviare un dato numero di QSL via diretta con busta e francobollo per ognuna. Per ovviare a questo problema è stato creato il Bureau. Per il fatto stesso di far parte della IARU, le varie Associazioni Nazionali hanno accettato di gestire il Bureau nel loro Paese. Il servizio di QSL Bureau consente di abbattere costi altrimenti proibitivi e, nello stesso tempo, permettere di inviare un alto numero di QSL in tutto il mondo.
In pratica, ogni Associazione si impegna a raccogliere le QSL dei propri Soci, ad impacchettarle ed a inviarle alle Associazioni sorelle. Allo stesso modo vige l'impegno di ricevere, smistare e consegnare le QSL che arrivano dalle altre Associazioni.
Perché il servizio sia capillare ed efficiente, è necessario che ciascuna Associazione si adoperi per organizzare, nel proprio Paese, un sistema di raccolta delle QSL in partenza verso l'estero ed uno analogo di distribuzione delle QSL in arrivo. Infatti, per mantenere i costi il più bassi possibile, è necessario che tutte le QSL che devono essere inviate all'estero siano raccolte in un unico punto e, da qui, smistate ai vari Paesi nel modo più economico possibile, cioè per Posta di superficie. Percorso contrario dovranno seguire le QSL in arrivo dall'estero. Perverranno tutte in un unico punto e poi saranno divise e spedite alle sedi periferiche.
Ovviamente i tempi non possono essere brevi come se ciascuna QSL venisse inviata per via diretta ma la grande differenza di costi compensa largamente l'attesa. Basti considerare che, mediamente, una QSL inviata per via diretta costa circa da 0,65 a 1 Euro senza contare eventuali Dollari o IRC inseriti per la risposta mentre i Soci ARI, con il pagamento della Quota Sociale, hanno diritto all'invio (ed alla ricezione) di un quantitativo illimitato di QSL.
Per poter gestire questo servizio, ogni Associazione ha dovuto organizzarsi in base, soprattutto, al numero dei propri Soci ed al budget disponibile. Per le piccole Associazioni la gestione non sarà un problema dato il limitato numero di QSL da smistare mensilmente. Alcune Associazioni, inoltre, inviano le QSL ai loro Soci solo saltuariamente, non a scadenze fisse. Alcune chiedono un contributo economico extra mentre altre fanno pagare il servizio a parte. Ci sono anche Associazioni che hanno dovuto limitare il servizio a causa degli alti costi di gestione.
Chiunque abbia a che fare anche solo con le proprie QSL, si renderà perfettamente conto che il servizio può essere effettuato solo manualmente infatti non esistono macchine in grado di svolgere questo lavoro.

Com'è strutturato il QSL Bureau ARI?
Come detto, ogni QSL Bureau deve essere necessariamente composto da due parti: una dedicata alle QSL che arrivano dall'estero e che sono indirizzate ai radioamatori Italiani ed una dedicata alle QSL che i radioamatori Italiani indirizzano ai colleghi stranieri. Per comodità, i due Bureau vengono chiamati, rispettivamente, Bureau Italia e Bureau Estero.
Per motivi organizzativi, l'ARI ha ritenuto di dividere in due il Bureau Italia in modo da sveltire ulteriormente il servizio e da ridurre al minimo le giacenze ed i tempi di attesa.
Ovviamente il Servizio QSL Bureau è aperto a tutti i Soci ARI (OM e SWL) in regola con la Quota Sociale e nel rispetto delle disposizioni del CD, che possono farne libero uso sia in entrata che in uscita senza alcun costo accessorio purché la consegna ed il ritiro delle QSL venga effettuato tramite la propria Sezione. In caso di Servizio Diretto è necessario integrare la Quota Sociale con la Quota Servizio Diretto.


ARI QSL Bureau Italia
È suddiviso in due metà e si occupa di:
* tutte le QSL che arrivano dall'estero e che sono indirizzate ai radioamatori Italiani,
* tutte le QSL che i radioamatori Italiani indirizzano ai loro colleghi Italiani.
Gli invii vengono attualmente effettuati 9 volte all'anno, circa ogni 40 giorni e i due Bureau si alternano nelle spedizioni. In precedenza venivano effettuate 11 spedizioni l'anno ma il calo del materiale proveniente dall'estero ci ha costretti a ridurre il numero delle spedizioni.
Da oltre 7 anni non ci sono giacenze tranne le QSL che, necessariamente, devono essere a disposizione di chi gestisce i Bureau per permettergli di organizzare al meglio il lavoro. In pratica, alla vigilia di un invio, il Bureau ha a disposizione abbastanza QSL per effettuare l'invio successivo più (ma non sempre) una piccola scorta. I tempi medi che trascorrono tra l'arrivo di una QSL al Bureau e quando il Socio la riceve nelle sue mani sono di 3-5 mesi.


ARI QSL Bureau Estero
Il QSL Bureau Estero si occupa di:
* tutte le QSL che i radioamatori Italiani indirizzano ai loro colleghi stranieri.
Gli invii vengono effettuati non appena le scatole-standard (da 1, 2 o 10Kg) sono piene e quindi non è quantificabile un intervallo tra una spedizione e l'altra. Tutto dipende dai quantitativi di QSL che devono essere inviati. Sulla scorta dei dati in archivio, mediamente, vengono spediti circa 400 Kg al mese suddivisi in oltre 180 destinazioni. In ogni caso anche per i Paesi con minore traffico e che non dovessero raggiungere almeno 1Kg di peso dopo 6 mesi, viene comunque effettuata la spedizione, per non ritardare troppo l'invio.

Quanto lavoro svolgono i Bureau ARI?
Non è facile rendere l'idea di quanto lavoro ci sia dietro al Bureau. E' praticamente impossibile quantificare il numero di ore lavorative perché lo smistamento consta di parecchie fasi non equiparabile le une alle altre. Anche parlare di pesi non è facile perché le stesse QSL vengono riprese in mano parecchie volte e quindi i pesi si assommano.
Provate ad immaginare quanto segue:
• in un chilo di QSL ci sono, mediamente, 300/320 cartoline,
• ogni QSL destinata ai Soci ARI viene ripresa in mano, nelle varie fasi della lavorazione, dalle 5 alle 7 volte,
• ogni anno vengono trattati dai Bureau ARI circa 9.000 chilogrammi complessivi di QSL,
• il Bureau Italia gestisce circa 3.600/4.000 Kg di cartoline pari a circa 1.100.000 QSL da prendere in mano dalle 5 alle 7 volte ciascuna,
• il Bureau estero gestisce circa 4.800/5.200 Kg di cartoline pari a circa 1.500.000 QSL da prendere in mano 4 volte ciascuna,
• un pacchetto di QSL del peso di un chilo "misura" circa 9 centimetri di altezza,
• 9.000 chili moltiplicato 9 centimetri fa 81.000 centimetri pari a... quant'è alto il vostro traliccio?


Quali sono i Paesi serviti
Come detto, il servizio di QSL Bureau è una convenzione tra tutte le Associazioni che fanno parte della IARU. Perché il servizio tra due Paesi possa funzionare è logico che entrambi devono far parte della IARU e che debba trattarsi di due Paesi "riconosciuti". Ma di ciò parleremo più avanti. Questo è l'elenco dei Bureau che sono attivi in questo momento:
3A
5X
9K
BY
EA
F
HK
KG4
OA
PA
3D2
5Z
9L
C3
EI
FK
HL
KH2
OD5
PJ
3V
6W
9M
C6
EK
FO
HP
KH6
OE
PY
4L
6Y
9V
C9
EP
G
HR
KL7
OH
S2
4S7
7X
9Y
CE
ER
HA
HS
KP2
OK
S5
4U
8P
A2
CO
ES
HB0
J2
KP4
OM
SM
4X
8R
A4
CP
ET
HB9
J3
LA
ON
SP
5B
9A
A7
CT
EU
H4
J7
LU
OY
SV
5H
9G
A9
CX
EX
HC
JA
LX
OZ
T7
5N
9H
AP
DL
EY
HH
JT
LY
P2
T9
5W
9J
BV
DU
EZ
HI
JY
LZ
P4
TA
TF
UJ
VE
VK7
VQ9
W4
XE
YO
ZC4
TG
UN
VK1
VK8
VR2
W5
XT
YS
ZD8
TI
UR
VK2
VK9
VU
W6
YB
YU
ZF
TR
V2
VK3
VP2V
W0
W7
YJ
YV
ZL
TU
V5
VK4
VP5
W1
W8
YK
ZA
ZP
TZ
V7
VK5
VP8
W2
W9
YL
Z3
ZS
UA
V8
VK6
VP9
W3
WA4
YN
ZB2
Ovviamente ciò non significa che tutti questi Paesi ci mandino regolarmente delle QSL. Infatti questo non succede poiché abbiamo calcolato che mentre noi spediamo a tutti questi Paesi, noi riceviamo QSL da nemmeno la metà di essi.
Tuttavia in tutti questi Paesi esiste, almeno sulla carta, un'Associazione affiliata alla IARU che, per il fatto di essere l'Associazione ufficiale, dovrebbe gestire il servizio. Purtroppo non dappertutto esiste un'Associazione come noi la intendiamo (una sede centrale, una struttura periferica, riunioni settimanali nelle Sezioni, una rivista mensile, etc.). In molti Paesi l'Associazione è rappresentata da uno o due volontari che ci mettono "di tasca loro" tempo e risorse. Ovviamente ciò costituisce un grave limite al funzionamento del QSL Bureau.
In altri Paesi la situazione politica ed economica sono tali da non rendere nemmeno pensabile l'esistenza ed il funzionamento di un Bureau (pensate all'Iraq o ai Paesi africani nei quali la popolazione soffre la fame e la sete).


Non esiste un QSL Bureau in:
3B6/8/9
6O
A6
HZ/7Z
ST
VP2M
ZD9
3DA
7P
C2
J6
SU
XW
4J
7Q
C5
J8
TT
YI
5R
8Q
CN
PZ
V3
Z2
5T
A3
D4
S7
VP2E
ZD7
Inoltre i QSL Bureau gestiscono le QSL dei loro Soci e non possono rispondere di coloro i quali non fanno parte dell'Associazione. Si noti che se in Italia la grandissima parte degli OM attivi è iscritta all'ARI e quindi può servirsi del Bureau, negli USA - per esempio - solo meno del 50% degli OM fa parte dell'ARRL e quindi parecchie QSL non giungeranno mai al destinatario.
Il Bureau dell'ARI, in quanto Associazione nazionale affiliata alla IARU, spedisce solo ai Bureau ufficiali e semi-ufficiali riconosciuti dalla IARU stessa. In alcuni Paesi esteri esistono alcune piccole entità locali che si sono auto-elette a Bureau regionali (vedi UA2, UA4, PY4) e che, periodicamente, ci invitano a mandargli le QSL relative alla loro zona ma questo non è possibile perché non ci sono garanzie che provvedano effettivamente alla distribuzione delle cartoline a tutti i radioamatori locali.


Chi ha diritto ad usufruire del Servizio
Come detto, ogni Socio ARI in regola con la Quota Sociale può usufruire dei QSL Bureau. Con il pagamento della Quota Sociale si ha diritto a spedire ed a ricevere un quantitativo illimitato di QSL PROPRIE e di nessun altro OM, a meno che questo sia Socio ARI o per il quale si sia pagato il servizio e questo traffico viene svolto attraverso la Sezione ARI.
Per poter ricevere direttamente a domicilio le QSL è necessario versare una tariffa integrativa che varia di anno in anno. Il Servizio QSL Diretto dura 1 anno (non è più possibile effettuare pagamenti semestrali) ed ha inizio a Gennaio. Per usufruirne completamente si consiglia di effettuare il versamento non oltre Ottobre/Novembre.


Nominativi Speciali
L'ARI garantisce il servizio QSL per i nominativi speciali a quei Soci che fanno transitare le richieste tramite la Segreteria Generale. Le motivazioni sono diverse:
* Anzitutto è necessario che qualcuno effettui un controllo in maniera da essere sicuri che lo stesso nominativo non venga richiesto da più stazioni. Potrà sembrare strano, ma è già successo. Più volte abbiamo avuto lo stesso nominativo richiesto direttamente al Ministero e rilasciato contemporaneamente a due OM, che lo hanno utilizzato durante lo stesso contest, con la confusione che potete immaginare.
* E' necessario che la richiesta transiti attraverso l'Associazione, che garantisce che vengano rispettate dai Soci le norme del Ministero ma anche quelle dell'ARI e della IARU.
* C'è poi la necessità di avere le informazioni relative a chi mandare le cartoline QSL, e per questo cerchiamo di evitare che venga usato lo stesso nominativo da diversi richiedenti, anche in anni successivi. Diventerebbe estremamente difficile gestire un nominativo che venga assegnato in questo modo, e chi fa lo smistamento non è in grado di controllare manager diversi in anni diversi per lo stesso nominativo.
* L'Associazione garantisce anche che venga mantenuto un livello di ragionevolezza nell'uso dei nominativi speciali per manifestazioni, cercando di evitare di usare un nominativo per la festa del rione o per la raccolta delle olive, con tutto il rispetto per queste attività, che comunque di radioamatoriale hanno ben poco.
Il costo del servizio QSL per i nominativi speciali viene deciso dal Consiglio Direttivo al momento in cui viene stabilita la Quota Sociale per l'anno successivo. Cartoline indirizzate a nominativi speciali per i quali non si sia provveduto al pagamento, non potranno essere inoltrate.

QSL Manager
Coloro che svolgono l'attività di QSL Manager per stazioni DX possono avere il servizio via Bureau pagando una quota stabilita dal CD di anno in anno. Chi avesse un numero notevole di stazioni per le quali fa da manager, può mettersi in contatto con il responsabile del Servizio QSL per avere una tariffa agevolata.
Non è possibile fare il QSL Manager di una stazione italiana che non sia iscritta all'ARI. Cartoline indirizzate a Manager che non abbiano provveduto al pagamento di questo servizio, non potranno essere inoltrate.


Dimensioni delle QSL
Trattandosi, come detto, di una convenzione tra Associazioni facenti parte della IARU, il servizio Bureau deve sottostare ad alcune semplicissime regole in modo da uniformare alcuni parametri. Il più importante è quello che riguarda le dimensioni delle QSL. Da ben oltre 10 anni l'ARI ribadisce periodicamente su RR che le dimensioni ottimali delle QSL devono essere di cm 8,5 x 13,5 (+/- 0,5 cm). Ciò è molto importante perché tutti i QSL Bureau hanno adottato scatole e/d imballi di formati particolari che richiedono l'uso di QSL di questo formato. Perciò chi avesse ancora rimanenze di QSL fuori formato, dovrà farle rifilare in modo da rientrare nel formato ottimale. Tutti i più noti tipografi per radioamatori Italiani e stranieri ben conoscono questa norma e quindi tutte le QSL stampate da loro misurano, solitamente, cm 9x14 e sono perfettamente in linea con le regole vigenti.
Le QSL fuori misura non potranno essere inoltrate e saranno restituite.
Chi usa QSL a 4 (o più) facciate, dovrà aver cura di riportare il nominativo del destinatario su una facciata esterna. Questo è molto importante perché non è pensabile che gli addetti al Bureau debbano aprire le vostre QSL una per una per vedere a chi sono destinate.


Istruzioni per l'utilizzo del Bureau Italia
Non c'è molto da dire a riguardo visto che le incombenze sono tutte a carico di chi si occupa dello smistamento e nessuna a carico di chi riceve le QSL. L'unica cosa da fare è di andare in Sezione a ritirare le QSL, una volta al mese. Ma qualche raccomandazione deve essere fatta ugualmente.
Ci giungono continuamente dalle Sezioni pacchi di QSL suddivise per prefisso o per call-area. Questo è tutto lavoro INUTILE, non perdeteci tempo. Le QSL indirizzate a stazioni Italiane NON necessitano di alcun ordinamento. Abbiate solo cura di metterle tutte girate dalla stessa parte per facilitare il lavoro di che deve smistarle.
Poiché, come detto, tutto il lavoro di smistamento viene fatto a mano, è possibile che ci sia qualche errore. E' quindi possibile che, per vari motivi, qualche QSL finisca nella casella sbagliata.
Per ciò che riguarda i nominativi speciali, è già successo che alcuni Bollettini DX abbiano pubblicato delle informazioni errate e che quindi siano arrivate delle QSL erroneamente indirizzate a Manager sbagliati. Chi smista le QSL le invia sempre al destinatario riportato sulla QSL e quindi succede che queste cartoline siano finite in mani sbagliate.
Se questi inconvenienti si dovessero malauguratamente verificare, vi preghiamo di non apporre mai timbri e di non scrivere sulle QSL con pennarelli o penne per nessun motivo. Se quella QSL non è vostra, è certamente di qualcun altro che non sarebbe contento di vedere che voi l'avete scarabocchiata.
Legate queste QSL con un elastico ed aggiungete un bigliettino che dica chiaramente che vi sono pervenute per errore. Mettetele assieme a quelle destinate al Bureau Italia in modo che siano "rimesse in circolo" ed inviate al corretto destinatario al più presto.
Quando, invece, succede che la QSL sia indirizzata proprio a voi ma il QSO indicato sulla QSL non compare nel vostro log e quindi sia necessario rispedirla al mittente, indicate chiaramente sulla QSL che deve essere rispedita al mittente. Cancellate il vostro nominativo e fate una freccia che indichi quello del mittente e scrivete chiaramente "RETURN" oppure "AL MITTENTE" in modo che non ci sia possibilità d'equivoco.


Istruzioni per l'utilizzo del Bureau Estero
Se per ciò che riguarda il Bureau Italia il Socio non ha da far altro che passare in Sezione mensilmente per ritirare le sue QSL, l'utilizzo del Bureau Estero richiede che siano seguite alcune regole in modo da facilitare il compito agli addetti allo smistamento delle QSL.
ATTENZIONE: le istruzioni che seguono sono MOLTO IMPORTANTI. Non seguirle ha come immediato risultato un rallentamento del servizio. L'ARI NON potrà garantire il servizio a coloro i quali non si uniformeranno a queste semplici regole. E' stato dato chiaro mandato a chi gestisce il Bureau di dare assoluta precedenza a chi segue queste regole mentre le QSL di chi non si è adeguato vengono già messe da parte e gestite in un secondo tempo.
1. Ogni Socio deve consegnare le proprie QSL in Sezione secondo i tempi che saranno decisi e resi noti dal Consiglio di Sezione o dal QSL Manager incaricato di occuparsi delle QSL dei Soci.
2. Le QSL NON devono essere spedite direttamente all'ARI dal Socio ma devono SEMPRE passare attraverso la Sezione.
3. LE QSL DOVRANNO ESSERE DIVISE PER PAESE di DESTINAZIONE (quelle indirizzate negli USA dovranno essere divise per CALL-AREA). Un semplice elastico per ciascuna destinazione con almeno 2 (due) QSL. Non servono fascette o biglietti, solo un semplice elastico.
4. Non è necessario ordinare le QSL alfabeticamente o per call-area all'interno di ciascun country, basta fare un pacchetto per ogni Paese e un pacchetto per ciascuna call-area USA.
5. Prima di dividere le QSL, è necessario mettere tutte assieme le QSL di tutti i Soci affinché ci sia un solo pacchetto per ciascuna destinazione.
6. Le uniche QSL che possono essere inoltrate via Bureau sono quelle indirizzate nei
Paesi che compaiono nella lista dei Bureau esistenti. Per tutte le altre stazioni sarà necessario cercare il QSL Manager ed indicarlo CHIARAMENTE oppure dovranno essere inviate per via diretta.
7. Si tenga conto che in alcuni Paesi esiste un QSL Bureau ma, per vari motivi, non è attivo (es. EL, YI). E' del tutto inutile inviarci delle QSL indirizzate in questi Paesi perché non potrebbero essere inoltrate.
8. Il QSL Manager di Sezione, assieme ai suoi collaboratori, ordinerà TUTTE le QSL dei Soci della sua Sezione per COUNTRY e le inoltrerà al Sevizio QSL ARI (Via D. Scarlatti 31, 20124 Milano).
9. Si consiglia di effettuare invii periodici (ogni due/tre mesi o anche più, a secondo del quantitativo) in modo da raccogliere un certo quantitativo di QSL, è del tutto inutile fare un invio solo per poche decine di QSL.
Per favore...
Come detto, l'efficienza del servizio dipende esclusivamente dalla cooperazione dei Soci nell'inviare al Bureau le QSL già suddivise per Country. Ciò è veramente MOLTO IMPORTANTE.
Si tenga presente che al momento dell'apertura di un pacco, gli addetti al Bureau Estero devono distribuire le QSL in caselle che rappresentano ognuna un Paese. Se le QSL sono già ordinate per Paese, quest'operazione richiederà tempi brevi, altrimenti il lavoro rimarrà paralizzato fino a che tutte le QSL di quel pacco non saranno state divise. Poiché il Bureau Estero manovra alcune centinaia di chilogrammi di QSL al mese (vedere l'apposito paragrafo) è facile rendersi conto di quali inconvenienti possono nascere: tempi ben più lunghi, costi più alti, malfunzionamento del servizio.
Perciò permetteteci di insistere su alcune semplici regole che, probabilmente, vi abbiamo già presentato ma che per il funzionamento del Bureau sono importantissime.
1. Per favore consegnate sempre le vostre QSL in Sezione in modo che siano inviate a Milano assieme a quelle degli altri Soci. Inviare autonomamente le proprie QSL a Milano NON le fa partire più velocemente perché viene sempre data la precedenza ai pacchi provenienti dalle Sezioni.
2. Per favore inviate le QSL ESCLUSIVAMENTE al Servizio QSL ARI (Via D. Scarlatti 31, 20124 Milano) specificando CHIARAMENTE se il pacchetto deve essere consegnato al QSL Bureau Italia o Estero. Non spedite mai il pacchetto agli indirizzi dei due Bureau perché verrebbe respinto.
3. Il pre-smistamento deve essere fatto in Sezione, prima di confezionare il pacco. In ogni pacco ci deve essere un solo pacchetto per ciascuna destinazione: un pacchetto per la Germania, uno per la Francia, uno per il Belgio e così via.
4. Per favore suddividete le vostre QSL per Paese,
• NON per PREFISSO,
• NON per CONTINENTE,
• NON per Zona,
• NON per AREA GEOGRAFICA
ma SOLO ed UNICAMENTE per Paese di destinazione (le QSL per stazioni USA devono essere divise per CALL-AREA).


5. Le QSL indirizzate negli USA devono essere divise per call-area. Cos'è la CALL-AREA?

 E' il numero che compare nel nominativo. Perciò:

* W1, K1, WA1, N1, NW1, WZ1, etc = call area 1
* W2, K2, WA2, N2, NW2, WZ2, etc = call area 2
* KP2, NP2, WP2 = NON è in USA, è US Virgin Isl. (Bureau separato).
* AH2, KH2, NH2, WH2 = NON è in USA, è Guam (Bureau separato).
* W3, K3, WA3, N3, NW3, WZ3, etc = call area 3
* KP3, NP3, WP3 = NON è in USA, è Porto Rico (Bureau separato).
* W4, K4, N4 = call area 4 (prefissi ad una lettera).
* WA4, KC4, WM4, NZ4, NW4, WZ4, etc = call area 4 (prefissi a due lettere).
* KP4, NP4, WP4 = NON è in USA, è Porto Rico (Bureau separato).
* KG4xx = (solo i nominativi con 2 lettere di suffisso) NON è in USA,
è Guantanamo Bay (Bureau separato).
* W5, K5, WA5, N5, NW5, WZ5, etc = call area 5
* W6, K6, WA6, N6, NW6, WZ6, etc = call area 6
* AH6, KH6, NH6, WH6 = NON è in USA, è Hawaii (Bureau separato).
* W7, K7, WA7, N7, NW7, WZ7, etc = call area 7
* AH7, KH7, NH7, WH7 = NON è in USA, è Hawaii (Bureau separato).
* W8, K8, WA8, N8, NW8, WZ8, etc = call area 8
* W9, K9, WA9, N9, NW9, WZ9, etc = call area 9
* W0, K0, WA0, N0, NW0, WZ0, etc = call area 0
* AH0, KH0, NH0, WH0 = NON è in USA, è Marianna Isl.
(Bureau separato).
* AL, KL, NL, WL (numeri da 1 a 0) = NON è in USA, è Alaska
(Bureau separato).
6. Per favore, prima di spedire a Milano il pacco, attendete che anche tutti gli altri Soci abbiano consegnato le loro QSL e cercate di effettuare un massimo di quattro/cinque spedizioni annuali. E' inutile spedire 2 etti di QSL alla settimana, i tempi di smistamento sarebbero sproporzionati al piccolo quantitativo. Rendetevi conto che la spedizione dei pacchi viene fatta quando i pacchi sono pieni e non a scadenze fisse.
7. Per favore mettere SEMPRE tutte assieme le QSL dei Soci e NON inviarle separatamente (anche all'interno della stessa scatola). Ci deve essere un solo pacchetto per ciascuna destinazione con, all'interno, le QSL di tutti i Soci.
8. Per favore dividete le QSL indirizzate a stazioni Italiane da quelle per stazioni straniere perché le prime vanno al Bureau Italia mentre le seconde vanno al Bureau Estero.
9. Per favore tenere sempre sott'occhio la lista dei Paesi serviti dal QSL Bureau e NON inviare QSL destinate ad altri Paesi a meno che non si indichi con chiarezza il nominativo del QSL Manager. In caso di evidenti problemi politici o sociali in un dato Paese, sospendere immediatamente gli invii. Per esempio, è inutile, al giorno d'oggi, inviare QSL via Bureau in Liberia (EL) o in Iraq (YI) perché:
1) il servizio postale con questi Paesi è sospeso e quindi, anche volendo, non si potrebbe mandare pacchi;
2) la situazione politico-sociale non è certamente tale da rendere pensabile una distribuzione di QSL.
10. Per favore ricordate che il Bureau Estero NON effettua ricerche di QSL Manager o di indirizzi. Le QSL indirizzate a Paesi privi di QSL Bureau saranno restituite al mittente.
11. Per favore fate attenzione alle QSL indirizzate a QSL Manager. Una QSL indirizzata ad un manager tedesco andrà messa nel pacchetto indirizzato alla Germania. Sembra ovvio ma ogni giorno troviamo parecchie QSL indirizzate a manager e messe nei pacchetti sbagliati.
12. Per favore tenete presente che parecchi countries usano più di un prefisso (es.: USA = A, K, N, W; Serbia & Montenegro = YU, YT, 4N; Francia = F, TM; Ukraina = UR, US, UT, UU, UV, UW, UX, UY, UZ, EM, EN, EO; etc). Le QSL indirizzate a questi countries devono essere messe assieme e NON suddivise per prefisso. Questo è MOLTO IMPORTANTE. Nelle pagine seguenti troverete maggiori informazioni a questo proposito.
13. Per favore ricordatevi che l'URSS NON esiste più. Ciò che, politicamente, conoscevamo come URSS, per i radioamatori è suddiviso in oltre 15 Paesi diversi e parecchi di questi hanno un QSL Bureau autonomo. Perciò NON bisogna MAI fare un pacchetto indirizzato, genericamente, a URSS (o a CIS, o a RUSSIA) ma è necessario suddividere le QSL per Paese. Per rendere più agevole questo compito, abbiamo inserito un'apposita tabella.
14. Per favore fate attenzione. E' triste dirlo ma è una realtà: nella stragrande maggioranza dei Paesi serviti da Bureau, qualora pervenga erroneamente una QSL indirizzata ad un altro bureau, questa viene buttata via e non reindirizzata al giusto bureau. Quindi una QSL messa nel pacchetto sbagliato è (al 99%) una QSL persa.
15. Per favore mettete le QSL per gli SWL assieme a tutte le altre. Non esiste un Bureau separato per gli SWL: una QSL per un SWL Tedesco va semplicemente messa assieme alle altre QSL per gli OM Tedeschi e così via.


Esempi
Non giudicateci pedanti ma lo scopo della terza release di questo opuscolo è di riuscire ad uniformare gli invii che riceviamo dalle quasi 300 Sezioni ARI sparse nel territorio. Attualmente ci sono ancora Sezioni (anche grandi) che non si curano di ordinare le QSL nel giusto modo nonostante i ripetuti richiami che periodicamente compaiono su Radio Rivista. Il risultato è che il Bureau Estero è spesso appesantito di lavoro e talvolta si muove in modo molto lento a causa del tempo che gli addetti sono costretti a perdere per svolgere un compito che non gli compete e che potrebbe essere svolto in modo ben più agevole (dato il limitato quantitativo) nella Sezione, prima di inviare il pacco a Milano.
Vi preghiamo di considerare con attenzione questi esempi che (purtroppo) non sono inventati "ad hoc" ma sono stati ricavati da situazioni che gli addetti al Bureau Estero affrontano giornalmente durante il loro lavoro.
1. Per prima cosa bisogna rendersi conto di com'è strutturato il Bureau. Ci sono circa 200 "caselle" che sono anche di grande capienza, fino a 10kg (circa 3.000 cartoline) ciascuna. Date le dimensioni, è ovvio che queste caselle occupino due pareti intere di una stanza. Considerando sia il numero che le dimensioni, queste caselle sono messe in stretto ordine alfabetico: da 3A2 a ZS. Non è quindi pensabile una suddivisione per continenti o anche per nome del Paese anziché per prefisso. Di conseguenza, sappiate che se voi ordinate le QSL per continente e quindi mettete assieme (es.) CX con PY con YV con CE con ZP, sortite il solo risultato di dover correre da un angolo all'altro della stanza perdendo solo tempo. Meglio quindi partire da 3A e seguire l'ordine alfabetico fino a ZS.
2. Nel pacco da inviare all'ARI bisogna mettere UN SOLO PACCHETTO per ciascun country perciò le QSL dei Soci PRIMA dovranno essere messe tutte assieme e POI ordinate per country.
3. In alcuni countries è chiaro che non esiste e non può esistere un Bureau. E' INUTILE cercare di inviare QSL via Bureau in questi countries perché dovrebbero, ovviamente, essere rispedite al mittente. Ad esempio, abbiamo qui un gran numero di QSL indirizzate a parecchi nominativi molto noti come: 3B8CF, 3B9FR, 4J5A, 7Z1SJ, A61AJ, A61AR, A61Q, D4B, HZ1IK, HZ1ZH, ST2KSS, ST2M, SU1GS, SU8BHI, SU8IOTA, SU9BN, V31LZ, XU7ADJ, XW3DT; ma anche 5R8, 6O0, 7Q7, 8Q7, C21, TT8, S79, Z21, ZD7, e parecchi altri. Ripetiamo: questi countries NON hanno un QSL Bureau e quindi queste QSL non potranno MAI essere recapitate via Bureau.
4. Stazioni che DEVONO avere un Manager. Sono quei nominativi che vengono attivati principalmente durante i contest (o anche in occasione di una DXpedition) e che, di conseguenza, sono validi per lo spazio di un weekend o, al massimo, di una settimana. Spesso vengono assegnati a persone diverse anche dopo soli pochi mesi. Sono nominativi facilmente riconoscibili e distinguibili da quelli rilasciati ad operatori residenti. Per poter inviare QSL a queste stazioni è necessario conoscere il Manager ed indicarlo molto chiaramente sulla cartolina. Questi sono solo alcuni esempi:
* Aruba. Gli operatori locali sono tutti P43 e P49, agli stranieri viene rilasciato il prefisso P40.
* Barbados. Gli operatori locali sono tutti 8P6, agli stranieri viene rilasciato il prefisso 8P9.
* Jamaica. Gli operatori locali sono tutti 6Y5, agli stranieri vengono rilasciati nominativi con gli altri numeri (6Y1, 6Y2, 6Y3, etc).
* Marocco. Gli operatori locali sono tutti CN8, agli stranieri viene rilasciato il prefisso CN2.
* Antigua. Gli operatori locali sono tutti V21, agli stranieri viene rilasciato il prefisso V26.
5. Inoltre, ove esista un Manager, bisogna indicarlo in modo molto chiaro sulla QSL e questa dev'essere messa tra quelle indirizzate nel country del Manager. Perciò: la QSL per P40V via AI6V va messa nel pacchetto dei W6, KP2A via CT1AHU va nel pacchetto dei CT, 8R30K via OH0XX va nel pacchetto degli OH e così via. Se si ha cura di dividere le QSL per Paese ma si mettono delle cartoline nel pacchetto sbagliato, andranno certamente perse.
6. Gli SWL. NON esiste un Bureau separato per gli SWL perciò una QSL indirizzata ad un SWL tedesco andrà messa nel pacchetto dei DL; una QSL per un SWL francese andrà messa nel pacchetto degli F e così via.
7. Quando si lavora una stazione portatile in un country diverso da quello di residenza, la QSL dev'essere messa nel pacchetto giusto. Quindi: K4MQG/VP5 va nel pacchetto dei W4 e non in quello dei VP5 perché altrimenti non raggiungerebbe mai il destinatario; per lo stesso motivo GU/DJ6QT/P va nel pacchetto dei DL, OK1EE/OD5 va nel pacchetto degli OK, JE1CKA/KH0 va nel pacchetto dei JA, e così via.
8. Paesi con molti prefissi diversi. Ci sono dei countries che usano prefissi parecchio diversi ma che, come detto, appartengono allo stesso Paese. Queste QSL vanno messe tutte assieme e non divise per prefisso. Esempi:
* 4N7 e YU1 sono entrambi prefissi della Serbia e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra i "4" ed il secondo tra gli "YU".
* 7S6 e SM4 sono entrambi prefissi della Svezia e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra i "7" ed il secondo tra gli "SM".
* 8J1 e JH3 sono entrambi prefissi del Giappone e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra gli "8" ed il secondo tra i "JA".
* HF1 e SP5 sono entrambi prefissi della Polonia e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra gli "H" ed il secondo tra gli "SP".
* J41 e SV4 sono entrambi prefissi della Grecia e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra i "J" ed il secondo tra gli "SV".
* ZW5 e PY3 sono entrambi prefissi del Brasile e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra gli "Z" ed il secondo tra i "PY".
* 4M2 e YV5 sono entrambi prefissi del Venezuela e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra i "4" ed il secondo tra gli "YV".
* TM5 e F2 sono entrambi prefissi della Francia e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra i "T" ed il secondo tra gli "F".
* AZ4 e LU5 sono entrambi prefissi dell'Argentina e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra gli "A" (o, peggio, tra gli USA) ed il secondo tra gli "LU".
* EM0 e US4 sono entrambi prefissi dell'Ukraina e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra gli "E" ed il secondo tra gli "UR".
* NL-1234 e PA0 sono entrambi prefissi dell'Olanda (il primo è un SWL) e quindi vanno messi assieme, e non il primo tra gli "N" (o, peggio, tra gli USA) ed il secondo tra i "PA".
Printed by IT9EJW © 2006 - Associazione Radioamatori Italiani 15
* M0 e GM4 sono entrambi prefissi della Gran Bretagna e quindi vanno messi assime, e non il primo tra gli "M" ed il secondo tra i "G".
9. Prefissi USA. AA1K, K1AR, W1KM, WB1DQC sono tutte stazioni USA della CALL-AREA 1 e vanno messe tutte assieme anche se i loro prefissi sono diversi. N4ZC, K4VX, KA4RRU sono tutte stazioni USA della CALL-AREA 4 ma NON devono essere messe tutte assieme perché i primi 2 hanno una sola lettera nel prefisso mentre il terzo ne ha due e quindi vanno divisi tra il Bureau dei W4 e quello dei WA4 (vedi tabella).
Bureau
Prefissi
USA 4 - 1 lettera
solo K4, N4, W4
USA 4 - 2 lettere
* da AA4 a AK4,
* da KA4 a KZ4,
* da NA4 a NZ4,
* da WA4 a WZ4
Suddivisione dei prefissi per i Bureau W4 e WA4
10. ATTENZIONE. Ricordate che per "USA" s'intendono i 48 Stati continentali mentre:
Paese
Prefissi
Guantanamo Bay
KG4xx
(SOLO i nominativi con 2 lettere di suffisso)
Guam & Isole Marianna
* AH2-AH0
* KH2-KH0
* NH2-NH0
* WH2-WH0
Hawaii
* AH6-7
* KH6-7
* NH6-7
* WH6-7
Alaska
* KL1-0
* NL1-0
* WL1-0
Isole Vergini Americane
* KP2
* NP2
* WP2
Porto Rico
* KP3-4
* NP3-4
* WP3-4

Hanno tutti Bureau separati. E' molto importante NON mischiare queste QSL con quelle dirette negli USA perché le une non hanno nulla a vedere con le altre. I Bureau USA NON mandano in questi Paesi le QSL che dovessero erroneamente pervenirgli, perciò fate molta attenzione a non mischiarle.
11. EM2I, EU5F, EX8A, US6UN, RN1AN, UA2FF, 4L1BR, ER1OA, EZ8BO, UN4L sono prefissi simili ma appartenenti a countries diversi e NON vanno messi tutti in un pacchetto chiamato - genericamente - RUSSI o CIS o ex-URSS. Ogni nominativo dev'essere accoppiato al giusto country. Sappiamo che per quel che riguarda l'ex Unione Sovietica ci possono essere delle incertezze a causa dei frequenti cambi di prefisso che si sono succeduti negli ultimi 10 anni. Per questo motivo vi riportiamo una tabella riservata a questi Paesi. Tenete conto che:
* Una QSL indirizzata ad un UB5 (QSO di 7/8 anni fa) ora deve essere messa nel pacchetto degli UR perché il prefisso UB5 ora appartiene alla Russia mentre prima era assegnato all'Ukraina.
* Una QSL indirizzata ad un UZ3 (QSO di 7/8 anni fa) ora deve essere messa nel pacchetto degli UA perché il prefisso UZ3 ora appartiene all'Ukraina mentre prima era assegnato alla Russia.
* Una QSL indirizzata ad un UC2 (QSO di 7/8 anni fa) ora deve essere messa nel pacchetto degli EU perché il prefisso UC2 ora appartiene alla Russia mentre prima era assegnato alla Bielorussia (ora Belarus).
* Una QSL indirizzata ad un UL7 (QSO di 7/8 anni fa) ora deve essere messa nel pacchetto degli UN perché il prefisso UL7 ora appartiene alla Russia mentre prima era assegnato al Kazakhstan.
* Una QSL indirizzata ad un UM8 (QSO di 7/8 anni fa) ora deve essere messa nel pacchetto degli EX perché il prefisso UM8 ora appartiene all'Uzbekistan mentre prima era assegnato al Kirghizistan.
* Tutti i prefissi odierni che iniziano con R appartengono alla Russia.
Country
adesso
prima
Azerbaijan
4J, 4J
UD
Georgia
4L
UF
Armenia
EK
UG
Belarus
EU, EV, EW
UC
Kazakhistan
UN, UO, UP, UQ
UL
Kirghizistan
EX
UM
Moldova
ER
UO
Tadzhikistan
EY
UJ
Turkmenistan
EZ
UH
Uzbekistan
UJ, UK, UL, UM
UI
Ukraina
* UR, US, UT, UU, UV, UW, UX, UY, UZ
* EM, EN, EO
UB/UT/UY
Russia
* UA, UB, UC, UD, UE, UF, UG, UH, UI
* tutti i prefissi da RA a RZ
UA/UV/UW/UZ
Countries ex-URSS con prefissi vecchi e nuovi
12. Ricordate che tranne alcuni Bureau molto grandi, nessun Bureau si preoccupa di inoltrare all'esatta destinazione delle QSL che gli fossero pervenute per errore. Ciò significa che se inviate una QSL nel posto sbagliato, al 99% quella QSL è perduta. Queste sono alcune note utili:
* Esiste un solo Bureau in Gran Bretagna che gestisce tutte le QSL indirizzate ad Inghilterra (G), Scozia (GM), Galles (GW), Irlanda del Nord (GI), Isola di Man (GD) e Isole del Canale (GJ/GU) ma che non ha nulla a che fare con Gibilterra (ZB2), Hong Kong (VR2), Basi Inglesi a Cipro (ZC4) e Irlanda (EI).
* Esiste un solo Bureau in Spagna che gestisce tutte le QSL indirizzate a Spagna (EA), Isole Baleari (EA6), Isole Canarie (EA8), Ceuta & Melilla (EA9).
* Esiste un solo Bureau in Portogallo che gestisce tutte le QSL indirizzate a Portogallo (CT), Madera (CT3) e Isole Azzorre (CU).
* Esiste un solo Bureau in Francia che gestisce tutte le QSL indirizzate a Francia (F) ed alle varie dipendenze (FG, FH, FJ, FM, FP, FR, FS, FT, TK) ma che esistono Bureau separati per Nuova Caledonia (FK) e per Polinesia Francese (FO).
* Il Bureau della Danimarca (OZ) gestisce le QSL per la Groenlandia (OX) ma che le Isole Faroe (OY) hanno un loro Bureau separato.
Prefisso secondario
Paese di destinazione
2D, 2E, 2I, 2J, 2M, 2U, 2W, M
G
3E, 3F, H3
HP
3G, XR
CE
4A, 4B, 4C
XE
4D, 4E, 4F, 4G, 4H, 4I
DU
4M
YV
4N, 4O
YU
4T
OA
7J, 7K, 7N, 8J, 8K, 8N
JA
7S, 8S, SC, SD, SJ, SL, SK
SM
AM, AN, AO
EA
AY, AZ, L2-9, LO-LW
LU
DS, 6K, 6L, 6M, 6N
HL
EM, EN, E
UR
H2, C4, P3
5B4
HF, SN, SO, SQ
SP
J4, SW, SX, SY, SZ
SV
OL
OK
OO, OP, OQ, OR, OS, OT
ON
TM, TO
F
I principali Paesi con più di un prefisso
* 4U1. Ci sono diverse stazioni 4U1 attive: 4U1ITU, 4U1UN, 4U1VIC, 4U1WB più altre, occasionalmente.

Sappiate che:

Nominativo Bureau

4U1ITU
ha un suo QSL Bureau NON ufficiale. Le QSL NON vanno inviate al Bureau HB9
4U1UN
ha un QSL Manager negli USA, se non si indica il nominativo del Manager la QSL viene respinta
4U1VIC
le QSL per questa stazione vengono gestite dal Bureau OE quindi devono essere impacchettate assieme alle QSL per gli OM Austriaci
4U1WB
ha un QSL Manager negli USA, se non si indica il nominativo del Manager la QSL viene respinta
Stazioni con nominativo 4U
* Dal 1993 esistono 5 Bureau separati nella ex-Yugoslavia così come sono ora 5 i relativi Paesi: Serbia (YU), Slovenia (S5), Croazia (9A), Bosnia (T9) e Macedonia (Z3). Queste QSL NON vanno messe tutte assieme perché andrebbero irrimediabilmente perse.
Country
adesso prima del 1993
Serbia
YU, YT, YZ, 4N, 4O
YU, YT, YZ, 4N, 4O
(*) Montenegro
YU, YT, YZ, 4N, 4O
YU, YT, YZ, 4N, 4O
Croazia
9A
YU, YT, YZ, 4N, 4O - 2
Slovenia
S5
YU, YT, YZ, 4N, 4O - 3
Bosnia
T9
YU, YT, YZ, 4N, 4O - 4
Macedonia
Z3
YU, YT, YZ, 4N, 4O - 5
Countries ex-Yugoslavia con prefissi vecchi e nuovi
(*) Nel Giugno 2006 il Montenegro ha votato la sua indipendenza dalla Serbia. E' quindi pensabile che prima della fine del 2006 sarà creato un Bureau separato che gestirà le QSL degli OM Montenegrini.
13. Ricordate che si possono ascoltare e lavorare delle stazioni che operano da "Paesi che non esistono". Questi nominativi sono illegali e non sono riconosciuti da altri che dall'entità che li ha rilasciati. Ovviamente nessun Bureau potrà gestire queste QSL. Questo è un elenco parziale di questi nominativi ai quali non è possibile inviare QSL via Bureau:
* 1B = Territorio Turco in Cipro
* 1X = Cecenia
* X5 = Bosnia Serba
* T00 = Seborga
14. Può capitare che, dovendo ordinare le QSL per country, sorgano dei dubbi in presenza di nominativi speciali o inusuali. A questo proposito può essere molto utile scaricare da internet un ottimo programma realizzato da IK4ZIN che consente di inserire un singolo nominativo e di sapere e che Paese appartiene e se in quel Paese esiste il Bureau. Si tratta di un programma freeware da scaricare a questo indirizzo: <http://www.ik4zin.it/>.
Prefisso è non è
AM, AN, AO
EA
USA
AY, AZ
LU
USA
BX
BV
BY
DS
HL
DU
EI
EI (Bureau separato)
GI
KH6
KH6 (Bureau separato)
W6
KL7
KL7 (Bureau separato)
W7
KP2, WP2
KP2 (Bureau separato)
W2
KP4
KP4 (Bureau separato)
WA4
NL-xxxx
PA (nominativo SWL)
KL7
OL
OK
OM
OY
OY (Bureau separato)
OZ
PZ
PZ (Bureau separato)
PY
RN
UA
UN
SN
SP
SM
UW2
UR
UA2
VR2
VR2 (Bureau separato)
BY
VR2
VR2 (Bureau separato)
G
ZB2
ZB2 (Bureau separato)
G
ZC4
ZC4 (Bureau separato)
5B4
ZC4G
ZC4 (Bureau separato)
G
Gli errori più comuni


Il Servizio QSL "Quasi Diretto"
Questa iniziativa è sorta alcuni anni fa e ha progressivamente conseguito un ampio consenso nel Corpo Sociale, in particolare fra quanti sono dediti al DX. Il Servizio QSL "Quasi Diretto" prevede che i Soci inviino per posta le QSL delle stazioni gestite da quei QSL Manager con i quali l'Associazione ha raggiunto specifici accordi. Le richieste devono essere inviate a:
Mario Alberti, I1ANP
Servizio QSL "Quasi Diretto"
ARI QSL Bureau
Via Scarlatti 31
20124 Milano - MI
Nella busta dovrete mettere solamente le cartoline per le stazioni gestite dai QSL Manager inclusi nell'elenco sottoriportato. Vi preghiamo di non inserire queste cartoline in altre buste o lettere che spedite in Associazione, e di non inserire altre QSL o lettere in queste buste, perché ritardereste solamente il processo di lavorazione. Non accludete cartoline indirizzate a QSL Manager differenti da quelli dell'elenco di cui sotto, perché vi sarebbero restituite.
Non è obbligatorio accludere denaro o IRC, ma, se lo farete, il vostro contributo sarà apprezzato. Questi aiuti saranno molto utili al servizio, perché, diminuendone l'incidenza sui bilanci dell'Associazione, sarà possibile potenziarlo (cioè aumentare il numero di QSL Manager e/o la frequenza delle spedizioni). Se il costo resta tutto sulle spalle dell'Associazione, sarà inevitabile una gestione più contenuta.
Al fine di agevolare il lavoro, vi chiediamo di indicare chiaramente, sulla cartolina, il nominativo del QSL Manager insieme a quello della stazione DX. Dividere le cartoline e cercare i QSL Manager richiederebbe un impegno di risorse al momento non disponibili. Questo servizio è un qualcosa in più che viene offerto ai Soci, e può contare solo su risorse limitate, ma sufficienti se abbiamo l'aiuto di tutti. Per individuare le corrette QSL info vi consigliamo di utilizzare i motori di ricerca messi a disposizione sul sito dell'Associazione: http://www.ari.it/hf/qsl-managers.php
I QSL Manager che hanno al momento aderito all'iniziativa sono: F6AJA, F6FNU, DJ9ZB, EA5KB, EA7FTR, G3SWH, I1JQJ, I2EOW, I2MQP, IK2DUW, IK2QPR, IK2IQD, IK7JTF, IZ8CCW, KU9C, N2OO, W3HC, W3HNK.
In linea di massima, ogni mese le QSL ricevute in sede vengono spedite ai QSL Manager con i quali abbiamo preso accordi, assieme al necessario per rispondere: buste e denaro. Le cartoline di risposta che riceviamo, vi vengono inviate solo ed esclusivamente tramite il bureau, con la prima spedizione disponibile (perciò non inviateci buste per la restituzione delle cartoline).
Vi suggeriamo di non usare questo servizio per i collegamenti che costituiscono un "new one" in assoluto. Queste cartoline, infatti, diventano troppo importanti per voi ed è quindi consigliabile che siano richieste direttamente. Per tutti i "new one" di banda o di modo, o per i collegamenti con stazioni rare che non svolgono servizio via bureau normale, questo servizio rappresenta invece un'alternativa interessante, sia in termini economici che di tempo.
Tenete comunque presente che molte di questi stazioni sono situate in zone malamente servite dalle poste, altrimenti non avrebbero ragione di usare un Manager per il servizio QSL. Questo significa che i log relativi ai collegamenti effettuati possono arrivare con un certo ritardo rispetto alle date dei collegamenti stessi. È difficile pertanto ottenere risposte rapidissime per queste stazioni. È lo stesso discorso che vale per le buste spedite direttamente: è difficile che il Manager sia sempre e subito in possesso dei relativi log. Si deve pertanto aspettare i tempi ragionevoli di gestione, tenendo presente che a volte i "tempi ragionevoli" possono anche essere lunghi, per chi aspetta l'agognata conferma.
Non dimentichiamoci che dietro a ogni stazione DX, o QSL Manager, c'è una persona che non necessariamente vede l'attività radiantistica in modo esasperato, ma che ha un lavoro, una famiglia e altri impegni sociali ai quali si sente maggiormente vincolata. Non meravigliamoci pertanto se una cartolina ritorna sei mesi dopo che l'abbiamo spedita. È normale ed è anche comprensibile che sia così; l'anomalia sta nel riceverla in pochi giorni. È ovvio che quando occorre attendere tre anni per ricevere una risposta, viene da pensare che l'operatore e/o il QSL Manager non siano eticamente corretti.
Non è nostra intenzione sostituirci ad altri servizi che sono già in corso per questo tipo d'attività. Per esempio, Les Bannon, WF5E (vedi RadioRivista 9/05, p. 50) svolge dal 1994 un servizio qualificato ed estremamente interessante (http://www.qsl.net/wf5e/) che può integrarsi con il nostro. WF5E è l'erede di N7RO, e ha adottato il medesimo modus operandi del predecessore. Les, collaboratore e lettore di 425 DX News, raccoglie le QSL provenienti dai suoi "clienti" e le invia direttamente alla stazione DX o al suo QSL Manager. Una volta ottenute le conferme, queste vengono inviate via bureau all'interessato. Le QSL devono essere sistemate in ordine alfabetico di prefisso e i QSO di cui si desidera la conferma non devono essere più vecchi di 12 mesi. Il costo del servizio è 1 dollaro (o l'equivalente in euro) per ogni 3 cartoline inviate a WF5E. L'indirizzo è WF5E QSL Service, 3400 Bedford Ave., Midland, TX 79703-5150, USA.
È anche possibile chiedere a Les il ritorno delle QSL via diretta, inviandogli delle SASE (buste preaffrancate e preindirizzate) o delle SAE (buste preindirizzate). In quest'ultimo caso sarà necessario allegare anche i contributi per le spese postali di ritorno delle SAE. Non appena Les riceverà 3 o 4 QSL di conferma utilizzerà una delle buste preindirizzate e ve le ritornerà direttamente.


Nominativi speciali e/o da Contest
Nella riunione del C.D.N. dell'8 luglio 2006 (vedi RadioRivista 9/06, p. 32), è stato deliberato di abbandonare la gestione dei nominativi speciali e/o da Contest basata sul dispositivo della Circolare n. 16 del 28 novembre 1995. Tale Circolare prevedeva una serie di punti («le domande dovranno pervenire in Segreteria almeno sei settimane prima del periodo per il quale è richiesto il prefisso», «allegare alla richiesta la somma necessaria per l'inoltro», «indicare chi si prenderà cura delle QSL», «l'impegno a rispondere a tutte le cartoline via bureau, o meglio, di provvedere ad inviare direttamente, via bureau tutte le cartoline dei QSO in log, prima di ricevere le relative richieste») che sempre meno venivano rispettati.
Di conseguenza, gli Uffici erano obbligati a sollecitare i Soci, con notevole impegno di risorse umane ed economiche, da parte tanto dell'Associazione quanto degli stessi Soci richiedenti. Inoltre il previsto contributo per il servizio bureau spesso non veniva inviato congiuntamente alla domanda e, talune volte, le marche da bollo risultavano insufficienti o, peggio, assenti anche se dichiarate come allegate.
Problemi gestionali derivavano spesso anche dalla particolare situazione inerente la normativa relativa ai nominativi speciali rilasciati in occasioni di manifestazioni. Queste infatti dovrebbero essere «di importanza nazionale o internazionale» e le domande dovrebbero «specificare molto bene di cosa si tratta» e avere a corredo «depliant o pubblicazioni che parlino dell'evento e che indichino chiaramente quanto questo sia importante». L'insieme di queste norme – talune volte anche interpretate in modo soggettivo – nonché l'impossibilità degli Uffici di sapere se la domanda inoltrata al Ministero, con il benestare dell'Associazione, fosse andata a buon fine, ha consigliato, anche a seguito del gran numero di richieste pervenute in tal senso, di rivedere le procedure. Si è pertanto preferito abbondare un sistema tanto farraginoso e adottare procedure più snelle, stabilendo che, fermo restando il supporto di consulenza della Segreteria, le domande dovranno essere inviate direttamente dai Soci al Ministero delle Comunicazioni. Il servizio QSL bureau, e la pubblicazione delle QSL sul sito web, sarà assicurato solo previo invio di copia dell'autorizzazione ministeriale, e a fronte di nominativi rilasciati in linea con le norme associative.

© 2006 - Associazione Radioamatori Italiani by IT9EJW

Ultimo aggiornamento (Sabato 08 Marzo 2014 22:02)

 
Cambio lingua
Italiano Francese Germanico Inglese Portoghese Russo Spagnolo
Bacheca QSL Soci
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
QRZ

Cerca in QRZ.COM

Creato da IQ9SR
eQSL

Cerca la tua eQSL

Creato da IQ9SR
Sono le ore
Ulti Clocks content
Calendario
febbraio 2018
lmmgvsd
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728 
Vota il sondaggio
Attività preferite
 
Propagazione

Meteo
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow